Attualità

Ddl matrimonio: divorzio breve in 6 o 12 mesi

Ddl matrimonio: divorzio breve in 6 o 12 mesi
Redazione

E’ passata ieri alla Camera e nei prossimi giorni approderà al Senato la proposta di legge sul divorzio breve. Il testo approvato con 381 voti favorevoli, 30 contrari e 14 astenuti, accorcia notevolmente i tempi per lo scioglimento ufficiale del matrimonio.

Se il testo verrà approvato anche al Senato e la legge diventerà effettiva lo chiusura del matrimonio potrà avvenire in 12 mesi in caso di contenzioso tra i due coniugi e 6 mesi in caso di separazione consensuale.

Vediamo in breve quali saranno i cambiamenti che la legge porterà.

DIVORZIO BREVE. Dai 3 anni di oggi per ottenere la separazione dal coniuge, si passerà a un anno per le separazioni giudiziale o contese e a 6 mesi per le separazioni consensuali.

COMUNIONE LEGALE. La comunione dei beni viene sciolta nel momento in cui il giudice autorizza i coniugi a vivere separati o quando si decide di sottoscrivere la separazione consensuale.

Accolta con applauso nell’aula della Camera, la nuova legge è stata vista da più fronti come una sorta di laicità ma senza estremismi di sorta, e un punto a favore del matrimonio senza l’angoscia, se le cose nella coppia dovessero andare male, di annosi cavilli burocratici per sancire la fine della relazione. Non sono mancate critiche, giunte per lo più da alcuni esponenti della destra, i quali vedono nel testo legge un momento di indebolimento del concetto di matrimonio.

divorzio

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità