Economia

Chi percepirà gli 80 euro promessi dal Governo Renzi

Chi percepirà gli 80 euro promessi dal Governo Renzi
Redazione
Il bonus di 80 euro in busta paga, promesso dal Governo Renzi, avrà lo scopo di far ripartire i consumi delle famiglie con reddito medio basso. Una fetta di lavoratori italiani potrà beneficiare di una maggiore capacità di spesa, quantificabile in circa 900 euro annui, una vera e propria quattordicesima secondo il premier.
Il bonus verrà concesso sottoforma di una riduzione dell’Irpef per i lavoratori dipendenti che rientreranno nei parametri stabiliti. Si tradurrà, quindi, in un aumento della detrazione fiscale per i dipendenti con retribuzione annua lorda inferiore a 25.000 euro, pari a 1.500 euro mensili netti. Il valore del bonus non sarà uguale per tutti: riusciranno ad ottenere l’importo di 80 euro solo coloro con reddito prossimo alla soglia massima; gli altri, con redditi al di sopra e al di sotto, otterranno un bonus inferiore.Potranno usufruire del bonus circa 10 milioni di italiani, ai quali andranno sommati 4 milioni di incapienti. Si tratta di lavoratori con contratti flessibili, saltuari, a progetto, con reddito annuo inferiore a 8.000 euro, per i quali non è previsto il versamento Irpef. In questo caso il Governo Renzi, avvalendosi di una soluzione tecnica, farà rientrare nei parametri questi lavoratori in modo che il bonus non vada perso. Il bonus verrà concesso agli aventi diritto a partire dalla busta paga del prossimo mese di maggio.Per poter erogare il bonus, il Governo Renzi avrà bisogno di una copertura di circa 6,7 milioni di euro. Di questa somma, 4,5 miliardi di euro si otterranno dalla spending review vera e propria, che riguarderà i tagli agli stipendi dei manager della pubblica amministrazione, l’eliminazione di enti inutili, l’intervento fiscale sulle banche con aumenti delle aliquote. I restanti 2,2 miliardi di euro arriveranno dall’aumento dell’Iva relativa al rimborso dei debiti della pubblica amministrazione e da un incremento di tasse sulle plusvalenze derivanti dalla rivalutazione delle quote Bankitalia.

busta-paga-80-euro

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Economia

Altro in Economia