Calcio

Cesare Prandelli sarà c.t. dell’Italia fino al 2016

Cesare Prandelli sarà c.t. dell’Italia fino al 2016
Pietro Gagliardi

Complici le dichiarazioni dello stesso commissario tecnico, complici le voci sempre più insistenti di alcuni malumori interni, l’avventura di Cesare Prandelli sulla panchina della nazionale italiana di calcio sembrava dover terminare dopo i prossimi Mondiali in Brasile. Ma, ormai certamente, così non sarà.

Il c.t. ex allenatore della Fiorentina ha infatti raggiunto un accordo con la Federazione Italiana Giuoco Calcio per prolungare ancora di due anni il contratto che lo lega alla nazionale. La firma che Prandelli apporrà sul nuovo accordo lo confermerà mister degli azzurri sino agli Europei del 2016.

Sebbene non vi sia alcuna firma, ma solo un’intesa di massima, la notizia ha creato certamente stupore. L’allenatore non aveva nascosto nelle scorse settimane di sentire la mancanza del “campo” vissuto in maniera quotidiana e aveva più volte sottolineato come pressioni ambientali e della stampa spesso gli avevano fatto pensare di tornare a una esperienza di club, italiano e estero.

Prima del Mondiale, il cui risultato finale non andrà quindi a incidere sull’esito del rapporto tra Figc e Prandelli, saranno resi noti i termini dell’accordo, che comprenderanno un lavoro di pianificazione per il futuro della nazionale italiana.

Prandelli-nazionalePrn

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Calcio