Politica

Caos Pd: 13 senatori si autosospendono per il caso Mineo

Caos Pd: 13 senatori si autosospendono per il caso Mineo
Redazione

Decisamente non è andata giù, a tredici senatori del gruppo parlamentare del Partito Democratico, la cacciata di Corradino Mineo dalla commissione Affari costituzionali del Senato. Il malcontento generato dalla decisione del premier Matteo Renzi li ha infatti indotti ad autosospendersi dal gruppo parlamentare.

Una presa di posizione, questa, volta a manifestare il proprio dissenso contro quella che è stata definita dai senatori ribelli come “epurazione delle idee non ortodosse”: il senatore Mineo, infatti, è stato allontanato in seguito alla sua opposizione all’Italicum, la nuova legge elettorale concepita qualche mese fa nel corso di un incontro tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi, e a causa della sua contrarietà alla piega presa dal tentativo di riforma del Senato.

Il voto del senatore, ex direttore di Rai News 24, avrebbe potuto essere determinante per il destino delle riforme, e ciò deve aver preoccupato non poco Renzi, che a proposito della questione ha dichiarato di non aver “preso il 41% per lasciare il futuro del Paese a Mineo”. Nella lista dei senatori che hanno provveduto ad autosospendersi figurano, oltre a Corradino Mineo, Maria Chiara Gadda, Vannino Chiti, Claudio Micheloni, Massimo Mucchetti, Maria Grazia Gatti, Renato Turano, Walter Tocci, Felice Casson, Lucrezia Ricchiuti, Sergio Lo Giudice, Nerina Dirindin e Paolo Corsini.

E’ stato proprio quest’ultimo ad annunciare la decisione presa dai senatori, senza escludere peraltro la possibilità che tale elenco potesse allungarsi, come poi, in effetti, è successo, con la fuoriuscita, a qualche ora di distanza, di Francesco Giacobbe. Luigi Zanda, capogruppo del Partito Democratico al Senato, ha espresso l’intenzione di incontrare i quattordici senatori, e con ogni probabilità l’incontro avverrà all’inizio della prossima settimana.

Mineo

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Politica

Altro in Politica