Cagliari: giovane mamma si getta dal balcone con le due figlie

Cagliari: giovane mamma si getta dal balcone con le due figlie
Redazione

E’ in condizioni gravissime la donna 35enne che ieri pomeriggio è caduta dal quinto piano di un albergo del capoluogo sardo di Cagliari con le due figlie di quattro anni e di nove mesi.

Secondo una prima ricostruzione la donna si sarebbe gettata volontariamente nel vuoto e la caduta, attutita fortunatamente da una tettoia, avrebbe salvato la vita almeno alla due figliole.
La madre, infatti, si trova in questo momento in condizioni gravissime all’ospedale Brotzu di Cagliari, condizioni stabili ma in miglioramento per la più grande delle figlie mentre per la bambina più piccola le condizioni sono apparse fin da subito decisamente migliori. Nessun pericolo di vita per loro.

LA DINAMICA. Erano circa le 15.30 di ieri pomeriggio quando una commerciante di Cagliari si è recata all’Hotel Panorama di viale Diaz dove ha preso una camera condivisa con le sue due figliole. Una volta salita al quinto piano si sarebbe lanciata nel vuoto. A confermare l’ipotesi del tentato suicidio è un bigliettino trovato all’interno della stanza su cui la donna aveva scrito “Sono stanca di vivere”.

Da qui, il gesto estremo e la caduta nel vuoto di circa 15 metri che, come detto, è stata attutita da una tettoia in plexiglas. Il rumore scaturito ha subito allertato i dipendenti che hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Vigili del Fuoco, 118 e Carabinieri sono intervenuti in breve tempo. La madre e le due bambine sono state trasportate negli ospedali cittadini mentre li inquirenti hanno provveduto a contattare il marito cercando di comprendere le motivazioni di questo gesto estremo che potrebbero essere ricondotte a difficoltà economiche. La donna è stata sottoposta ad arresto per tentato duplice omicidio.

cagliari-donna

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in