Cronaca

Cade ultraleggero a Perugia, due fidanzati morti

Cade ultraleggero a Perugia, due fidanzati morti
Fulvio Guerci

Tragico incidente oggi pomeriggio nei pressi di Perugia: cade un velivolo ultraleggero e due giovani fidanzati muoiono carbonizzati. Ancora da chiarire le dinamiche dello schianto. Oggi pomeriggio, poco prima delle 17, nei pressi dei Perugia (in una frazione del piccolo centro di Corciano) un aereo ultraleggero si è schiantato al suolo.

Ancora da chiarire le dinamiche del terribile incidente: le condizioni meteorologiche erano buone ed il velivolo, con a bordo due persone (un uomo ed una donna) era decollato dal vicino campo di volo di Montemelino, nei dintorni di Magione. Dalle primissime ricostruzioni pare che il piccolo aereo sia precipitato dopo neppure un minuto di volo, Sembra che l’incendio si sia scatenato ancora prima dello schianto.

Sul posto, sono intervenuti Carabinieri e Vigili del Fuoco (avvertiti da una donna del luogo che aveva notato del fumo sospetto). I soccorsi sono stati tempestivi, nonostante le pessime condizioni del terreno (pianeggiante, ma fangoso), ma per i due occupanti dell’ultraleggero non c’era già più nulla da fare. I Vigili del Fuoco, dopo aver spento le fiamme che avvolgevano il piccolo aereo (pare un Zenair) non hanno potuto far altro che estrarre i due corpi carbonizzati.

Le due vittime sono già state identificate: si tratta di Simone Masci (il pilota), trentatreenne originario (pare) di Foligno e la fidanzata trentenne, Monica. Al momento, le forze dell’ordine, coordinate dal Magistrato Angela Maria Avila, indagano sulle cause dello schianto. Per ora non si esclude nessuna ipotesi, anche se, stando alle prime ricostruzioni, pare sia stato provocato da un guasto ai motori.

aereo-caduto
Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca