Cronaca

Bud Spencer ricoverato a Roma, non è in pericolo di vita

Bud Spencer ricoverato a Roma, non è in pericolo di vita
Redazione
La stella degli spaghetti western, Bud Spencer, divenuto celebre al fianco di Terence Hill, è stato ricoverato in un ospedale di Roma. A riportare la notizia in anteprima è la Bild, principale quotidiano tedesco, data la grande popolarità che l’attore vanta in Germania. Bud Spencer, 84enne, è accudito in clinica dal figlio Giuseppe Pedersoli (il vero nome di Bud è Carlo Pedersoli).

Il tutto ha avuto inizio in seguito a dei semplici esami di routine. I medici della clinica infatti, dopo aver visionato i risultati, hanno consigliato a Bud di restare sotto il loro controllo, e dunque ricoverarsi. La salute dell’attore e le sue condizioni generali sono ormai da anni legati al problema del peso in eccesso.

Bud infatti, nonostante il suo metro e novanta d’altezza, presenta una forte stazza, anche se di recente era riuscito a raggiungere un peso forma di 115 kg. Questi problemi però non gli hanno di certo impedito di portare avanti i suoi impegni, come dimostra il fatto che dal 14 al 17 aprile era in programma la presentazione della sua biografia “Mangio, ergo sum” in Germania. L’incontro con i giornalisti e i fan è però saltato per ovvie ragioni.

Ad ogni modo il figlio Giuseppe ci tiene a rassicurare tutti, dicendo che suo padre non è di certo in pericolo di vita, e che anzi si sta riprendendo dal colpo subito. Si è trattato soltanto di una forte anemia riscontrata nelle analisi. Tra pochi giorni dunque Bud Spencer potrà uscire dal Gemelli di Roma e tornare tra le folle di fan che ad oggi non l’hanno mai dimenticato.

bud-spencer

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Cronaca