Calcio

Benitez al Chelsea, allenatore non desiderato

Benitez al Chelsea, allenatore non desiderato
Pietro Gagliardi

A neanche 24 ore dal suo insediamento sulla panchina dei Blues e per Rafa Benitez sono già sorti alcuni problemi di tipo ambientale dovuti a vecchie ruggini con i suoi attuali tifosi.

Evidentemente ai supporters del Chelsea non vanno proprio giù i trascorsi di Rafa in quel di Liverpool e senza alcun problema di sorta hanno immediatamente fatto presente la loro posizione a riguardo.

Lo spagnolo, che è stato scelto dal patròn del Chelsea Roman Abramovich per sostituire l’italiano Roberto Di Matteo dopo la pesante sconfitta con la Juventus in Champions League, deve ora fare i conti con una lunga serie di problemi.

“Tutti, ma non quel grasso cameriere spagnolo!” – avevano tuonato i tifosi prima ancora della scelta del magnate russo. Evidentemente non è bastato a fargli cambiare idea.

Per quanto riguarda invece l’esonero del coach italiano, il quotidiano Sun ha rivelato i retroscena di una “minaccia” di Abramovich prima del match di Torino “O gioca Torres o sei licenziato”. Insomma, i rapporti erano già più che compromessi.

Adesso toccherà a Rafa cercare di ripetere l’incredibile doppietta di Di Matteo che l’anno scorso ha vinto Fa Cup e Champions League. Una mission praticamente impossible, considerando anche l’accoglienza che i Blues hanno riservato allo spagnolo.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calcio

Altro in Calcio