Cronaca

Ballottaggi: Livorno al M5s, Padova alla Lega, molte città al Pd

Ballottaggi: Livorno al M5s, Padova alla Lega, molte città al Pd
Redazione

E’ un esito molto particolare quello dei ballottaggi per l’assegnazione delle poltrone di primo cittadino in molte città e capoluoghi italiani.
In questa tornata di secondo turno sono infatti molti gli ormai ex sindaci che hanno perso la battaglia politica con i propri sfidanti mentre per altri sono giunte cocenti sconfitte o inaspettate affermazioni.

Le sorprese più grandi sono giunte sicuramente da Livorno, storica roccaforte del centrosinistra, che per i prossimi 5 anni sarà guidata dal Movimento 5 Stelle.
Il “grillino” Filippo Nogarin è infatti riuscito incredibilmente a sbaragliare la concorrenza dell’ex primo cittadino Marco Ruggeri del Pd, portando in casa pentastellata un altro comune.

A Padova stessa sorte per il Partito Democratico che perde la guida della città dopo 20 anni a favore di Massimo Bitonci, leghista sostenuto anche da Forza Italia.
Anche Perugia cambia casacca e passa al centrodestra, così come Potenza mentre sorte contraria ai loro avversari è capitata nelle città di Bergamo, Biella, Cremona, Verbania, Pescara, Vercelli e Pavia, tutte passate in mano al centrosinistra, Pd in testa.

Da rimarcare, ancora una volta, l’alta percentuale di persone che non si sono presentate alle urne che ha superato il 50 per cento. La disaffezione per la politica è ormai un dato che deve allarmare.

ballottaggi

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cronaca

Altro in Cronaca