Bellezza

Allure, il tessuto anticellulite

Allure, il tessuto anticellulite
Federica Stresati

Il suo nome è una parola francese che sta ad indicare il portamento, l’eleganza e l’apparenza, sebbene assuma una accezione differente in ambiti diversi come quello nautico, nell’equitazione o nella musica.

Recanti il suo nome sono anche una rivista americana e un profumo di Chanel, ma il termine “Allure” , in questo caso, è stato scelto da una equipe di ricercatori italiani che ha progettato e realizzato un tessuto innovativo dalla singolare caratteristica di essere anticellulite.

Prodotto dall’azienda di ricerca comasca Tessitura Taiana, la nuova fibra tecnologica è stata studiata proprio per aiutare le donne a combattere la cellulite, vale a dire uno degli inestetismi più frequenti e peggio sopportati dal gentil sesso.

Proposto per l’intimo, per lo sport e per il mare, Allure anticellulite agisce sull’odiata buccia d’arancia tramite un sistema di emissione di micro radiazioni infrarosse, che permettono di migliorare la circolazione riducendo acido lattico e affaticamento muscolare.

Nei prossimi mesi alcuni tra i più famosi marchi di moda realizzeranno i loro capi utilizzando il tessuto Allure.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bellezza

Altro in Bellezza