Affluenza record per partecipare alle primarie di Brescia

Affluenza record per partecipare alle primarie di Brescia
Fulvio Guerci

Se le Primarie del PD si sono rivelate un successo per quanto riguarda la partecipazione degli elettori, altrettanto può dirsi sulla voglia di mettersi in gioco degli aspiranti candidati, con buona pace di quanti parlano di crisi della politica e di pericolo di una forte astensione alle prossime elezioni.

C’è la folla a Brescia, per prendere parte alle cosiddette Primarie parlamentari del PD.
Partiamo dalle donne: Laura Parenza e Antonella Montini (consigliere provinciali), Marina Berlinghieri (assessore a Pisogne), Giovanna Benini (consigliere a Caino), Serafina Bandera (capogruppo a Montirone), Carla Bisleri (consigliere a Loggia).

Tra gli uomini, oltre a Guido Galperti e Paolo Corsini, che sono parlamentari uscenti, i nomi sono quelli di Alfredo Bazoli (consigliere di Loggia), Pier Luigi Mottinelli (consigliere di Broletto), Nino Di Bernardo (di area renziana, ex coordinatore dei circoli dell’ovest bresciano), Marco Bertelli di Iseo, Gianmaria Merenda del circolo Zona sud-est, Roberto Cammarata (consigliere provinciale), Alberto Tosa (sindaco di Saviore), Sandro Farisoglio (Sindaco di Breno), Pierluigi Caldana (Presidente della direzione cittadina di Brescia Centro).

All’ultimo momento il sindaco di Roncadelle, Michele Orlando, ha cambiato idea. Vuole partecipare anche lui.
Ha quindi chiesto una deroga, per candidarsi a un posto in Parlamento.  Come si ricorderà, una regola esclude dalla competizione i primi cittadini di paesi con una cittadinanza inferiore alle 5mila unità.

Se è vero che democrazia è partecipazione di tutti i cittadini alla vita politica del Paese, la norma era stata contestata da alcuni, in quanto discriminerebbe i piccoli centri. A Brescia la data buona per le Primarie dovrebbe essere il 29 o il 30 dicembre.

Secondo indiscrezioni, il numero minimo di firme per presentare una singola candidatura potrebbe passare in extremis da 315 a 200. Poi decideranno gli elettori.

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in