Dal Mondo

Aereo abbattuto sui cieli d’Ucraina, 298 turisti morti

Aereo abbattuto sui cieli d’Ucraina, 298 turisti morti
Redazione

Al momento le ipotesi per le responsabilità dell’abbattimento dell’aereo boeing 777 della Malaysia Airlines partito da Amsterdam e diretto a Kuala Lumpur, abbattuto da un missile sui cieli dell’Ucraina, sembrerebbero essere le due più ovvie: il missile terra-aria partito dal territorio ucraino, falcidiato in questi mesi dalla guerra civile, sarebbe stato lanciato o dagli indipendentisti ucraini o dai filo-russi.

Le accuse oggi rimbalzano violentissime. Il premier russo Vladimir Putin dal Cremlino si scaglia contro gli ucraini che, da parte loro, smentiscono ogni responsabilità su quanto avvenuto. Per errore, per attacco terroristico o per azione dimostrativa, la realtà parla di 298 vittime tra passeggeri, la maggior parte turisti olandesi, e l’equipaggio di una compagnia aerea sempre più disgraziata.

Il boeing precipitato ieri a circa 40 chilometri dalla città di Donetsk infatti il gemello di quello che solo alcuni mesi è letteralmente scomparso sui cieli delle Filippine per un caso che ancora oggi rimane un mistero. Ma ora si aggiunge quest’altro, gravissimo episodio, sotto ogni punto di vista, politico, sociale ed economico.

L’aereo volava a circa 10.000 metri sopra una nazione, l’Ucraina, coinvolta da una guerra ormai su ogni fronte, terra e aria compresa. E l’abbattimento, per il quale si cercheranno forse senza essere mai trovati i reali colpevoli, rappresenta solo la punta degli enormi problemi logistici e di sicurezza che stanno interessando tutto il sud est europeo.
Dal canto loro i secessionisti avevano avvertito di “non volare sopra di non volare nel nostro cielo” e ciò scarterebbe completamente l’ipotesi sia di un atto terroristico che di un incidente.

Le ripercussioni potrebbero essere pesanti. Il premier malese ha dichiarato pubblicamente di aver aperto un’inchiesta per trovare chi ha premuto il tasto per il lancio del missile mentre il presidente statunitense Obama ha già telefonato a Putin per conoscere la versione dei russi, i quali accusano apertamente i nazionalisti ucraini per quanto accaduto.
E mentre la politica di tutto il mondo si muove, le borse chiudono per eccesso di ribasso, molti voli internazionali modificheranno i loro tragitti abituali e gli scambi commerciali tra i paesi saranno seriamente compromessi.

ucraina_aereo

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal Mondo

Altro in Dal Mondo