Attualità

Adolescenti e droghe: l’allarme è per 66 mila giovanissimi

Adolescenti e droghe: l’allarme è per 66 mila giovanissimi
Redazione
Un dato molto negativo quello che riguarda i giovani adolescenti italiani e le varie droghe consumate: secondo l’annuale indagine, che viene svolta dal lontano 1999, gli adolescenti già dai quattordici anni iniziano a consumare sostanze stupefacenti.
L’aspetto allarmante però riguarda il tipo di droga che viene consumato: si tratta di eroina che, invece di esser iniettata, viene direttamente fumata, ed il fatto che il primo consumo avvenga attorno ai quattordici anni mette in risalto come questa preceda le droghe leggere come la cannabis, consumata sotto forma di spinello.La dipendenza di eroina colpisce circa sedicimila adolescenti: il consumo varia dalle dieci alle tredici volte al mese, e la maggior parte dei ragazzi che ne fanno utilizzo provengono dal Sud Italia, mentre nel Nord si preferiscono le droghe leggere rispetto all’eroina.
Per quanto riguarda lo spinello e la cannabis, il consumo di tale sostanza è molto elevato, dato che sono circa settantacinque mila i giovani adolescenti che ne fanno un consumo quasi quotidiano, e stavolta la maggior parte dei ragazzi consumatori proviene dal Nord Italia.Anche la cocaina è tornata ad esser un tipo droga consumata tantissimo: i ragazzi dipendenti dalla polvere bianca sono circa sessantacinque mila, con una percentuale in salita rispetto due anni fa, quando sembrava che tale sostanza fosse quasi scomparsa dal suolo italiano, visti i consumi bassissimi.

Infine, anche le droghe sintetiche sono consumate da moltissimi giovani: LSD e Ecstasy sono le droghe più consumate, ed i giovani che ne fanno utilizzo sono circa sessantasei mila distribuiti in maniera quasi identica su tutta Italia.

droga

Commenta la notizia

Commenta la notizia

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attualità

Altro in Attualità